attività
FORMAZIONE
La scienza di tutti
Donne e scienza
La scienza bambina
Gruppi didattica
Per docenti
CREAT-IT
ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
CaffèScienzaJunior
DESCI
COMUNICAZIONE
Caffè scienza
Eureka!2018
Eventi passati
Scienza3
Una via alle scienziate
TEATRO SCIENZA
Minuetto Astronomico
Il sogno di Keplero
Laboratori
ATTIVITA'

Teatro scienza

E' possibile parlare di scienza attraverso il teatro?
formaScienza cerca di rispondere a questa domanda attraverso i progetti di teatro scienza.

Il teatro scientifico ha spesso il difetto di limitarsi all'aneddotica, alla vicenda umana o storica, lasciando poco spazio ai contenuti scientifici, o all'opposto di essere solo un insieme di dimostrazioni ed esperimenti scientifici senza trama e personaggi.La ricerca di formaScienza esplora l'interazione tra i linguggi tratrali e le idee e i metodi della scienza, attraverso la produzione di spettacoli, performance,science show e la realizzazione di laboratori di teatro-scienza.

All'interno del filone di ricerca sul teatro-scienza particolare attenzione è stata rivolta al teatro ragazzi: l'esperienza maturata nell'ambito della didattica è confluita nella realizzazione di spettacoli e laboratori, elaborati attraverso sperimentazione pluriennali con le scuole.


Progetti di teatro-scienza

Minuetto Astronomico, spettacolo di teatro scienza per ragazzi
Science Show, spettacoli di narrazione scientifica per adulti e ragazzi:ricercatori che raccontano e si raccontano.
Il sogno di Keplero, spettacolo di teatro-scienza per adulti (giugno 2013).


Laboratori di teatro-scienza

Il sogno di Keplero, per attori e scienziati.
Stelle in palcoscenico, per le scuole.
Sulle tracce delle scienziate, per le scuole.


Collaborazioni teatrali

Lara Chiellino
Attrice, proviene da formazione teatrale eterogenea: ha studiato all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico", dove ha avuto fra i suoi maestri Marisa Fabbri; ha seguito diversi percorsi formativi a partire dal DAMS di Cosenza, il Centro RAT - Teatro Stabile d'Innovazione della Calabria, il gruppo indiano Milòn Mela, l'Università del Salvador di Buenos Aires, la Scuola Europea per l'Arte dell'Attore, il Teatro Potlach, laboratori di Emma Dante e Pierpaolo Sepe e altri ancora.
Tra gli altri ha lavorato con Antonello Antonante, Massimiliano Farau, Ulderico Pesce.


Giovanna Conforto
Attrice, narratrice, autrice e formatrice. Nel 1997 si diploma presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" di Roma dove frequenta anche l'anno di specializzazione in pedagogia teatrale, poi una formazione in Narrazione Orale (Storytelling) presso la International School of Storytelling - Emerson College (GB). Dal 2000 affianca agli impegni performativi una intensa attività didattica rivolta a ragazzi ed adulti. Dal 2003-2004 collabora con Mus-e Roma (International Menuhin Foundation) realizzando progetti di narrazione e teatro nelle scuole. Nel 2006 fonda l'Associazione Gruppo LeFalene a Massa dove concorre all'organizzazione del festival "L'Oltrecielo" e nel 2010 crea con, Daniela Corradini storica dell'arte, Strolling Stories narrazioni storico-artistiche legate ai luoghi d'Arte tra cui il Museo Nazionale di Palazzo Venezia a Roma dove lavora stabilmente ideando e realizzando percorsi narrativi. Nel 2010 ha creato con Jean Guillon (Fr) HABLA CADABRA, festival di narrazione internazionale itinerante su un autobus (Teatro Volante) di cui è co-direttrice artistica. Come narratrice ha partecipato ad eventi e festival in Italia, Francia, Spagna, Germania, Canada, Svizzera, Inghilterra, Serbia, Scozia e Palestina. Racconta e insegna in italiano, inglese e francese.


Stefania Mellace
Laureata in DAMS della Facoltà di Lettere e Filosofia presso l'Università Roma Tre, ha studiato all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico". Ha approfondito gli studi di recitazione e espressione corporea, attraverso percorsi di formazione in biomeccanica teatrale, teatro danza, danza contemporanea, contact improvisation, Metodo Feldenkrais e teatro sensoriale con il Teatro de los sentidos di E.Vargas. Si interessa anche di arteterapia nell'ambito del teatro, lavorando come attrice di teatro integrato. Attualmente è impegnata nella ricerca teatrale su metodologie didattiche e pratiche performative di teatro e scienza.


Teatro Laboratorio - Isola di confine
Formato da attori, musicisti e studiosi di teatro esperti sull'uso della maschera teatrale e della tecnica dell'improvvisazione, con particolare riferimento alla Commedia dell'Arte. I settori di ricerca variano dall'approfondimento delle tecniche dell'attore alla poesia come scrittura scenica; dalla musica come linguaggio teatrale ai canti popolari, al teatro come valore formativo ed educativo.
I suoi componenti provengono da un lungo apprendistato nel Teatro Proskenion, gruppo fondato da Claudio La Camera nel 1989 a Reggio Calabria, che svolge attività artistiche e di ricerca, rassegne internazionali, iniziative nel campo sociale, attività di rete e spettacoli, e collabora attivamente con l'ISTA (International School of Theatre Anthropology) dal 1995 per lo svolgimento delle sessioni annuali dell'Università del Teatro Eurasiano, fondata e diretta da Eugenio Barba.
Il Teatro Laboratorio fonda la sua attività sulla pedagogia come strumento di crescita nel teatro.